Investire in Efficienza energetica per valorizzare il comfort domestico – il Caso Abitcoop-Casaclima

Abitcoop, cooperativa di abitanti della provincia di Modena che conta oltre 19000 soci, ha scelto il protocollo Casaclima per certificare e per migliorare la sostenibilità delle proprie abitazioni.

Lo studio propone una relazione fra il concetto di efficienza energetica e quello di comfort abitativo partendo da uno studio di caso condotto presso la cooperativa Abitcoop che ha adottato il protocollo di certificazione Casaclima.
Analizzare l’efficienza energetica secondo tale prospettiva, ci permette di evidenziarne il costrutto sociale. Una idea di efficienza energetica che vuole affermarsi necessita non solo di un robusto apparato tecnico ma anche delle esperienze e delle elaborazioni degli abitanti cioè di una disposizione socio-culturale.

L’efficienza energetica viene rielaborata secondo registri di discorso accessibili e generalizzabili ed il comfort è espressione di tale rielaborazione.
Il comfort è certamente una esperienza sensoriale ma è anche un fenomeno culturale che risponde a determinati sviluppi sociali, economici, etici.
Un modello di efficienza energetica deve quindi trovare – anche – nelle diverse declinazioni di comfort una leva attraverso cui affermarsi socialmente.