LA RICERCA DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE NEI NUOVI PIANI E PROGRAMMI COMUNALI

Urbit – Urbanistica Italiana

Mercoledì 18 novembre 2015 | Sala Agorà | ore 12,00 – 13,00

 


 

La ricerca di forme di sviluppo sostenibile, la centralità del recupero e della riqualificazione, la realizzazione di dotazioni urbane e territoriali funzionali alle nuove esigenze sociali, lo sviluppo di forme partenariali pubblico-privato, stimolano le amministrazioni ed i loro urbanisti a progettare città e territori secondo principi, criteri e modelli molto diversi da quelli pensati prima della crisi. Recenti esperienze danno conto degli approcci adottati e degli strumenti utilizzati.

 


 

PROGRAMMA

Coordinano:
Andrea Arcidiacono, Istituto Nazionale di Urbanistica
Luca Imberti, Istituto Nazionale di Urbanistica

La rigenerazione urbana in recenti piani e progetti comunali:

Pordenone PRGC: energie per la città
Martina Toffolo, Architetto, Assessore all’Urbanistica, Comune di Pordenone
Massimo Giuliani, Architetto, Capogruppo professionisti incaricati redazione PRGC
Michele Brunello, Architetto, professionista incaricato redazione PRGC

Un masterplan per governare i processi di trasformazione
Il caso di Luino che propone un concorso di idee
Alessandra Miglio, Assessore allo Sviluppo Economico, Comune di Luino
Stefano Introini, Dirigente Sviluppo Territorio, Comune di Luino

Miglioramento dell’attrattività turistica e ricettiva di Giovinazzo: riqualificazione delle aree costiere a confine con il Centro Antico
Cesare Trematore, Dirigente del Settore Gestione del Territorio, Comune di Giovinazzo

Dibattito

Intervento:
Raffaele Sannicandro, Referente CONI per “Città Attive”

Conclusioni dei coordinatori

 


 

Per questa iniziativa è stato richiesto il riconoscimento di CPF presso:

  • la Consulta Regionale Lombarda degli Ordini degli Architetti
  • l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano
  • il Collegio dei Geometri e dei Geometri laureati della Provincia di Milano