Sessione plenaria di chiusura

A cura di:
Stefano Stanghellini, Presidente URBIT, Università IUAV di Venezia
stanghellini@urbit.it
Silvia Viviani, Presidente INU
segreteria@silviaviviani.com

Le sintesi dei risultati scaturiti nei diversi convegni e seminari confluiscono nella ricerca di una visione olistica delle innovazioni in atto nella pianificazione, progettazione e gestione dell’ambiente urbano.
L’obiettivo di fondo è quello di cogliere indicazion i rilevanti per una coerente evoluzione delle normative statali e regionali e della concreta attività di pianificazione e progettazione, e quindi anche dei percorsi di formazione delle figure professionali a ciò funzionali.

 

PROGRAMMA 

14,00 – Registrazione dei partecipanti

14,15 – Inizio dei lavori

Coordina:
Stefano Stanghellini, INU – URBIT, Università IUAV di Venezia

14,15 – 15,30
Presentazione dei risultati conseguiti nei seminari.

Interventi di:
Gianni Biagi, INU – URBIT
Ennio Nonni, Comune di Faenza, INU – URBIT

Matelda Reho
, Università Iuav di Venezia
Mario Piccinini
, INU-URBIT
Michele Talia, Università di Camerino, INU – URBIT
Maria Chiara Tosi
, Università Iuav di Venezia
Luigi Zanin
, Regione Veneto

15,30 – 16,00
“La riqualificazione delle aree di Porto Marghera”
Antonio Revedin, Direttore Pianificazione Strategica e Sviluppo, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale

16,00 – 18,30
TAVOLA ROTONDA
“Quali ricadute sulla elaborazione culturale dell’INU?”

Coordina e conclude:
Silvia Viviani
, Presidente INU

Partecipano  i coordinatori delle Communities INU:
Andrea Arcidiacono, Consumo di suolo e rigenerazione urbana
Gianluca Cristoforetti, Smart Cities – Smart Communities
Mauro D’Incecco, Mobilità e Logistica

Carlo Gasparrini
, Città resiliente e disegno urbano
Carolina Giaimo, Ricerche e sperimentazioni nuovi standard
Francesco Musco, Adattamento climatico e pianificazione del mare
Iginio Rossi, Città accessibili

Simona Tondelli, Sostenibilità ambientale
Angioletta Voghera, Paesaggio e biodiversità

18,30 – Fine dei lavori