FIRENZE, PROGETTO SAN GALLO

Con l’istituzione del “Fondo Investimenti per la Valorizzazione” del patrimonio pubblico, CDP Investimenti Sgr, la società di gestione del risparmio del gruppo Cassa depositi e prestiti, è impegnata nella riqualificazione e valorizzazione di un cospicuo portafoglio di immobili pubblici, costituito principalmente da caserme dismesse.
L’obiettivo principale del Fondo Investimenti per la Valorizzazione, la cui attività si iscrive nell’ambito delle “azioni di perseguimento degli obiettivi di finanza pubblica attraverso la dismissione di beni immobili”, è di promuovere e favorire la privatizzazione di immobili pubblici dotati di un potenziale di valore legato al cambio della destinazione d’uso, alla riqualificazione edilizia o alla messa a reddito, assicurando un rendimento ai propri sottoscrittori.
Operativamente, il fondo acquisisce immobili da soggetti pubblici e ne cura la successiva valorizzazione, nella prospettiva di una dismissione sul mercato immobiliare privato.
In tale ambito, particolare rilievo assume la progettazione degli interventi, affidata a progettisti terzi attraverso procedure di selezione competitive oppure mediante concorsi di architettura.
Al riguardo, negli ultimi tre anni, la società ha svolto quattro concorsi. Nel 2015 si sono conclusi i primi due, il “Progetto Flaminio” per la riqualificazione dell’ex Stabilimento Militare Materiali Elettrici e di Precisione di via Guido Reni a Roma, vinto dallo Studio Paola Viganò, e il “Progetto Montelungo” per il riuso delle ex caserme Montelungo e Colleoni di Bergamo, vinto dallo studio Barozzi Veiga. Nel 2017 si sono conclusi i concorsi “Progetto San Gallo” e “Progetto Sani”, il primo per la riqualificazione dell’ex ospedale militare San Gallo di Firenze, vinto da un raggruppamento di progettisti coordinato dall’architetto Rossi Prodi, e il secondo per il masterplan della ex caserma Sani di Bologna, vinto dallo studio Dogma.
Alla conclusione dei quattro concorsi, CDP Investimenti Sgr ha affidato ai progettisti vincitori la progettazione urbanistica degli interventi.
A Roma, il Programma integrato di intervento per la riqualificazione delle aree di via Guido Reni è stato presentato all’amministrazione comunale a dicembre 2015 ed è in fase di adozione.
Il progetto architettonico di Bergamo, il progetto unitario e la normativa urbanistica generale dell’ex ospedale militare di Firenze e il Piano Urbanistico Attuativo della caserma Sani di Bologna sono invece in corso di predisposizione.