Fondo Immobiliare di Lombardia: impegno verso i giovani e altri comuni

Residenze Universitarie e comuni non capoluogo in Lombardia

Investire SGR è un primario operatore indipendente del risparmio gestito, specializzato nella valorizzazione di portafogli immobiliari in differenti settori di mercato. Con un patrimonio in gestione di oltre 7 miliardi di Euro, costituisce il punto di riferimento per investitori istituzionali ed operatori professionali, in particolare nel campo del Social Housing essendone il principale operatore a livello nazionale.
Nella regione Lombardia, InvestiRe, opera attraverso il FIL (Fondo Immobiliare di Lombardia), un fondo riservato a investitori qualificati destinato a investimenti sul mercato abitativo.
La vocazione del fondo è quella di realizzare interventi abitativi di “Housing sociale”, definito come insieme di alloggi e servizi, di azioni e strumenti rivolti a coloro che non riescono a soddisfare sul mercato il proprio bisogno abitativo.Di seguito gli interventi completati e attualmente in corso che meglio rappresentano l’impegno del Fondo e di InvestiRe verso i giovani e gli studenti e altre importanti città della Lombardia.

Residenza Universitaria Convenzionata – Innovazione

L’iniziativa ha per oggetto la realizzazione di un nuovo studentato nella “zona Bicocca”, quartiere dove ha sede l’omonima università. Con un bacino di utenza di più di 30.000 studenti, si può considerare una delle principali università della Lombardia.
L’edificio di progetto, edificato su un’area di circa 1.080 mq, è formato da un unico corpo di fabbrica, una torre, nel cui nucleo centrale sono stati collocati i due corpi scala e gli ascensori. Gli alloggi e le camere, distribuiti perimetralmente ad essi, accolgono circa 450 posti letto. Nel dettaglio, le 257 unità abitative si suddividono in: 64 camere singole, 172 camere doppie, 14 appartamenti per due utenti e 7 camere matrimoniali, per permettere alle diverse fasce e categorie di utenti di trovare soluzioni in linea con le loro esigenze a prezzi calmierati. Infatti è prevista l’accoglienza, oltre che di studenti fuori sede (che rappresentano il target principale dell’iniziativa), anche di docenti, ricercatori, stagisti e partecipanti a corsi di formazione o master fuori sede. Non sono poi esclusi soggetti aventi esigenze alloggiative di natura temporanea, che potranno trovare accoglienza soprattutto nei periodi estivi. L’edificio, composto da 16 piani fuori terra e due piani interrati, prevede al piano terra un unico ingresso principale e grandi spazi di servizio allo studentato quali reception e sale studio, mentre al primo piano interrato sono previsti ulteriori spazi ricreativi e di servizio quali: cucina comune, sala da pranzo, sale ricreative e lavanderia. A completare l’offerta è presente all’ultimo piano una palestra.
L’edificio prevede una finitura esterna in colori chiari, con le due facciate laterali vetrate con vetri satinati, trasparenti e retro-verniciati in colorazioni chiare.

Residenza Universitaria Convenzionata – Monneret de Villard

Campus Monneret è una nuova residenza studentesca, risultato della ristrutturazione di un pensionato per studenti e lavoratori storicamente di proprietà di Fondazione Cariplo. Il progetto è stato promosso da Fondazione Housing Sociale e sviluppato in stretta collaborazione con InvestirR SGR e con il Comune di Milano, con il quale è stata sottoscritta una convenzione. L’iniziativa ha ottenuto un cofinanziamento del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca di cui alla L. n. 338/2000. L’edificio offre 137 appartamenti e 268 posti letto per soggiornare a prezzi calmierati a Milano. L’intervento è dedicato a studenti, docenti, lavoratori fuori sede che cercano una sistemazione temporanea per brevi o lunghi periodi in città. Oltre al singolo alloggio, sono messi a disposizione diversi spazi comuni, come la sala studio, la sala relax/pranzo, la palestra, la cucina comune, l’ampio ingresso arredato con sedute e postazioni per la navigazione internet. Elemento di eccellenza dell’iniziativa è la qualità della ristrutturazione, dal punto di vista costruttivo, delle finiture, degli arredi e della distribuzione degli spazi. Il recupero dell’immobile già esistente, destinato in parte a questa funzione, ha permesso di disegnare soluzioni abitative temporanee di elevata qualità a un costo contenuto. Le proposte sono numerose: dalla camera singola e doppia ad appartamenti con diverse combinazioni di camere, tutte attrezzate con spazi studio. Il Campus è collocato in posizione strategica rispetto al polo universitario di Città Studi ed è ben servito dai mezzi pubblici per raggiungere il centro cittadino e altri siti d’interesse, in quanto dista pochi minuti a piedi dalla stazione ferroviaria e della metropolitana di Lambrate.

CasaCrema+, Crema

È un progetto residenziale e sociale promosso da InvestiRe in collaborazione con la Fondazione Housing Sociale.
L’intervento, collocato in un’area di espansione residenziale della città, località Sabbioni, intende sia offrire appartamenti a prezzo contenuto a coloro che non riescono a soddisfare il proprio bisogno abitativo sul libero mercato, sia diffondere la cultura dell’abitare sostenibile e della solidarietà. L’intervento, interamente di classe energetica A, consiste in 90 unità abitative e 93 posti auto, e comprende anche la realizzazione di un asilo a servizio della comunità.

Opifici22, Cremona

L’area, con una superficie di 4.866 mq, si colloca a nord del centro di Cremona ed è delimitata da via della Vecchia Dogana a nord e da percorsi pedonali interni al PRU a est, a ovest e a sud. Il progetto di Social Housing ha visto la realizzazione di 101 unità abitative con i relativi posti auto ed ha ottenuto la classe energetica Cened A. L’intervento, iniziato nel dicembre 2011 e concluso nell’aprile 2014, è stato su scala di blocco urbano ed ha permesso la rigenerazione di un intero isolato della città.