Alessandro Bruni, Iginio Rossi, INU – URBIT


L’INU, Istituto Nazionale di Urbanistica, URBIT, Urbanistica Italiana, e la Camera di Commercio di Genova, che mette a disposizione il montepremi di € 5.000, con la collaborazione di MIC, CNR e Cerpa Italia Onlus hanno istituito il “Premio Città accessibili a tutti” destinato a lavori aventi carattere innovativo di Tesi di laurea magistrale e di Ricerche e studi sviluppati in Italia e all’estero sulle tematiche dell’accessibilità a 360° realizzati tra l’1.04.2020 e il 30.09.2021.

L’interesse del bando è rivolto alle parti urbane (centri storici, quartieri periferici, spazi pubblici, edifici) e alle dimensioni vaste (città, ambiti rurali, territori) considerando le limitazioni imposte alla vitalità e reciprocamente alla qualità della vita delle persone che sono prodotte da barriere fisiche, sensoriali, percettive, intellettive, di genere ma anche culturali, sociali, economiche.

L’attenzione ai due contesti è motivata dalla convinzione che la vitalità di luoghi e spazi pubblici è un carattere imprescindibile dell’accessibilità/inclusione sociale ma è anche un’urgenza di quell’indispensabile ripensamento che è imposto dalle conseguenze della pandemia. L’emergenza sanitaria infatti ha messo fortemente in discussione proprio la vitalità determinandone ampie crisi dai contorni socioeconomici e sanitari frequentemente drammatici. Sono note le condizioni di sofferenza “vissute” dall’accessibilità dei luoghi connotati dalla presenza delle cosiddette “attività miste” (commercio, artigianato, ristorazione, cultura, intrattenimento, tempo libero, ecc) che hanno innescato un degrado delle relazioni e dell’attrazione tale da mettere in discussione i tradizionali ruoli di città e territori comprese le loro condizioni di accessibilità.
La consegna dei premi è anche l’occasione per interrogarsi sulle prospettive che le politiche e le strategie inerenti l’accessibilità a 360° e l’inclusione sociale possono aiutare quell’incremento della vitalità così necessario alla rigenerazione urbana.


PROGRAMMA

Motivazioni e attese:
Iginio Rossi, Coordinatore Città accessibili a tutti, INU-URBIT

Premiazione del concorso 2021 e consegna dei premi

Il contributo dell’accessibilità a 360° e dell’inclusione sociale alla vitalità urbana
Tavola rotonda

Conduce:
Alessandro Bruni, Coordinatore Città accessibili a tutti, INU-URBIT

Partecipano:
Giordana Castelli, CNR, Consiglio Nazionale delle Ricerche
Maurizio Caviglia, Camera di Commercio di Genova
Gabriella Cetorelli, MIC, Ministero della Cultura, Direzione generale Musei
Giampiero Griffo, Membro del consiglio mondiale Disabled People’s International e Coordinatore del comitato tecnico-scientifico dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità
Piera Nobili, CERPA Italia Onlus
Roberto Vitali, CEO & Co-Founder Village for all V4A Network Ospitalità Accessibile

Contributi

Esegui il login o registrati per inserire un commento Commenta