ORTIPERTUTTI, AGRICOLTURA URBANA DI NUOVA GENERAZIONE

A Bologna ci sono 29 ettari di orti di cui: 16 ettari di orti comunali, assegnati a 2600 cittadini, e 13 ettari di altre tipologie (orti nelle scuole, condominiali, spontanei, ecc.).

Con il bando di concorso internazionale Ortipertutti il Comune di Bologna ha selezionato un progetto-guida per realizzare orti urbani di piccole-medie dimensioni all’ interno di aree verdi pubbliche di diversa tipologia (piccoli appezzamenti tra le case, giardini, aree rurali) con l’obiettivo di affiancare agli orti “tradizionali” forme di agricoltura urbana di una nuova generazione più orientate al rispetto dell’ambiente, al design, e rivolte alle nuove popolazioni che ne fanno richiesta (giovani, famiglie).

Il progetto selezionato, coniugando i criteri agronomici con il progetto urbano, supera la logica degli orti come recinto chiuso e propone un impianto in grado di organizzare spazi aperti, flessibili e modificabili nel tempo.

I primi orti di questo tipo saranno realizzati in tempi brevi, data la disponibilità di risorse già accantonate dal Comune.