“PIU’ PRATO” – POR FESR 2014 – 2020 – PROGETTO DI INNOVAZIONE URBANA P.I.U

Progetto primo nella graduatoria regionale POR FESR 2014-2020 – investimenti a favore della crescita e dell’occupazione e della risoluzione delle problematiche sociali, economiche e ambientali

Il progetto “PIU’ PRATO” è stato ammesso alla fase di co-progettazione del POR FESR 2014-2020 e per la sua realizzazione è prevista l’assegnazione di un budget di € 6.031.666,85 di finanziamento regionale oltre al cofinanziamento del comune per un ammontare complessivo di € 8.236.000.
L’obiettivo generale del progetto è quello di attuare il riuso dell’edificato esistente per trovare una nuova e diversa caratterizzazione degli attuali complessi industriali dismessi. Concetto di “riuso” che non si limita alla stretta rifunzionalizzazione degli edifici esistenti ma che, estendendo il principio e declinandolo in forme diversificate ma convergenti sull’obiettivo della qualità urbana, affronta sia il fattivo recupero di parte degli edifici esistenti sia la sostituzione degli stessi verso la realizzazione di importanti e sinergici spazi scoperti che rappresentano il vero valore aggiunto dell’intero intervento di trasformazione.
Attraverso la nuova definizione del sistema degli spazi pubblici, che investe e struttura l’intero progetto mettendo in relazione i vari ambiti urbani tra loro e con il contesto cittadino, vengono messe in connessione le tre aree di progetto che accolgono funzioni diversificate ma funzionali allo sviluppo delle strategie di riqualificazione urbana ipotizzate:
– Porzione Nord : Medialibrary, Bar, Coworking e Piazza
– Porzione Centrale: Mercato Metropolitano e Piazzetta
– Porzione Sud: Playground