PRESENTE E FUTURO DELLE CITTÀ: DAL BANDO PERIFERIE ALLA NUOVA URBANITÀ – I PARTE

Presente e futuro delle città: dal bando periferie alla nuova urbanità. Affrontare le criticità di oggi pensando alla società del domani.

a cura di: INU – Istituto Nazionale di Urbanistica

Nel Convegno si fa un punto sullo stato di attuazione dei programmi finanziati con il Bando Periferie e si discutono gli aspetti principali di un piano a lungo termine per il rinnovo urbano.

Urbanità, urbanesimo e urbanizzazione sono le parole chiave della contemporaneità, quasi un eco delle narrazioni del Secolo XIX, che riaccendono il racconto della città, richiamano il diritto alla città lanciato da Lefebvre nel 1968, svelano la dimensione emozionale dell’esperienza urbana.

La pianificazione territoriale e urbanistica non può essere considerata un settore ancora confinato negli aspetti urbanistico-edilizi tradizionali, lontana dalle innovazioni indispensabili a rendere concrete le riforme di assetto – istituzionale e geografico, amministrativo e sociale, economico e culturale – per il miglioramento della convivenza urbana e la realizzazione di forme integrate di sviluppo locale e nazionale.

E’ indispensabile un investimento continuo e duraturo sulle città, promosso dalla filiera pubblica, fondato su politiche integrate, un quadro normativo semplice e certo, la cooperazione fra le istituzioni, una programmazione stabile, la partecipazione cittadina, i partenariati pubblico-privati.

 

PROGRAMMA

Testimonianze

“Un vademecum per la rigenerazione urbana”
Dionisio Vianello, coordinatore del “gruppo Nazca”

Presentazione del filmato
“Governance e competitività nei progetti complessi di rigenerazione urbana”
a cura di CENSU (Centro Nazionale di Studi Urbanistici) e RICS (Royal Institute of Chartered Surveyors), prodotto da Il Quotidiano Immobiliare – Daily Real Estat

“Il punto di vista pubblico”
Roberta Fusari, Assessore Urbanistica e Rigenerazione Urbana, Comune di Ferrara
“Il punto di vista privato”
Marzia Morena, Federimmobiliare
“Il punto di vista della ricerca”
Maurizio Carta, Università di Palermo

 

Apertura del Convegno
La messa in opera dei programmi delle Città

Presenta e coordina:
Stefano Stanghellini, Presidente URBIT

Partecipano:
Anna Prat, Unità Sviluppo Piano Periferie, Comune di Milano
Franco Marini, Responsabile Urbanistica, Comune di Perugia
Valentina Orioli, Assessore all’Urbanistica, Ambiente, Tutela e riqualificazione del Centro storico, Comune di Bologna
Carla Tedesco, Assessore Urbanistica, Comune di Bari

Sessione generale
Un piano a lungo termine per l’Italia

Presenta e coordina:
Luigi Pingitore, Segretario Generale INU

Relazione introduttiva:
Silvia Viviani, Presidente INU

Partecipano:
Luigi Fiorentino, Vice Segretario generale Presidenza del Consiglio
dei Ministri
Mario Occhiuto, Delegato nazionale ANCI per l’Urbanistica
e Sindaco di Cosenza
Raffaele Donini, Assessore ai Trasporti, Reti infrastrutture materiali
e immateriali, Programmazione territoriale e Agenda digitale,
Regione Emilia-Romagna
Andrea Ferrazzi, Responsabile del Dipartimento Urbanistica
del Partito Democratico
Roberto Morassut, Commissione speciale Periferie della Camera
dei Deputati

Intervento:
On. Prof. Claudio de Vincenti, Ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno

Conclusioni e invito verso la sessione pomeridiana:
Silvia Viviani, Presidente INU