«Luoghi Comuni a Torino: Residenze Temporanee, riqualificazione e sostenibilità»

Ristrutturazione di edifici d’interesse storico-artistico da destinare a Residenze Temporanee di social housing, seguendo i criteri della sostenibilità ambientale e del comfort degli abitanti.

Le Residenze Temporanee (RT) di social housing, Luoghi Comuni Porta Palazzo e San Salvario, realizzate dal Programma Housing in quartieri centrali della città di Torino, sono “veri e propri laboratori di progettazione innovativa per le buone pratiche dell’architettura”, frutto di una continua attività di co-progettazione. Ai fini della sostenibilità e del comfort degli abitanti è stata simulata l’applicazione di alcuni strumenti di valutazione ambientale ed energetica tra i più utilizzati: la Life Cycle Assessment, applicata all’elemento tecnico cappotto esterno, utile all’individuazione dell’impatto ambientale della costruzione e della fase d’uso dell’edificio, il Protocollo Itaca e il Protocollo LEED per la verifica della sostenibilità energetico/ambientale. Questi strumenti si sono inoltre dimostrati utili nella scelta dei materiali e delle tecnologie impiantistiche. Tra le diverse tecnologie utilizzate vi sono: l’isolamento a cappotto con materiali eco sostenibili (pannelli in fibre di legno pressate), i pannelli radianti per la climatizzazione, l’impianto fotovoltaico e il solare termico. Per i rivestimenti sono stati utilizzati: il parquet in bambù, l’eco gres porcellanato, alcuni materiali esistenti riciclati quali il ferro delle cancellate e dei balconi e le pietre di rivestimento. Inoltre sono stati utilizzati i listelli Woodn per il frangisole di Porta Palazzo, realizzati con materiali lignei. Anche gli arredi sono per la maggior parte realizzati in materiali naturali e sostenibili e ricadenti nel Progetto Refuse Lab di Galliano Habitat che coniuga la trasformazione degli arredi, l’estetica e la funzionalità con la sfida della riabilitazione psicosociale. Infine, con l’obiettivo di sensibilizzare i residenti alla sostenibilità, è stato redatto il “Manuale del Residente” nel quale sono illustrate le 10 eco regole che danno indicazioni sul buon utilizzo degli spazi, da considerare come buone pratiche anche per il futuro in contesti esterni alla Residenza.

 

Luoghi Comuni Porta Palazzo

  • Finanziatore/promotore: Compagnia di San Paolo (Programma Housing e Ufficio Pio)
  • Proprietà immobile: Città di Torino
  • Progettista: Fagnoni & Associati Architetti; GPA Ingegneria S.r.l.
  • Impresa: TI EDART S.p.a.; GOZZO impianti S.p.a.
  • Gestore: Kairòs Consorzio di Cooperative Sociali – Kairòs Casa, Esserci e Giuliano Accomazzi
  • Numero alloggi: 27 (monolocali e bilocali)
  • Servizi annessi: sala polivalente, lavanderia e altri servizi comuni e locali commerciali
  • SLP: 2250 m²
  • Costo di realizzazione: 4.825.344,91 €
  • Periodo lavori: 2010-2013
  • Cronologia progetto: dicembre 2008 (individuazione dell’immobile) – settembre 2011 (inizio lavori) – settembre 2013 (fine lavori)

 

Luoghi Comuni San Salvario

  • Finanziatore/promotore: Compagnia di San Paolo (Programma Housing e Ufficio Pio)
  • Proprietà immobile: Istituto di Santa Maria
  • Progettista: Studio De Ferrari Architetti Associati, CYD Consulting&Engineering, Ing. Marco Tobaldini
  • Impresa: Fantino Costruzioni S.p.a.
  • Gestore: Coop. Sociale Atypica, Coop. Sociale Progetto Muret onlus.
  • Numero alloggi: 24 (monolocali, bilocali, trilocali e quadrilocali)
  • Servizi annessi: sala polivalente, lavanderia, cucina, caffetteria, locali commerciali e attività rivolte al territorio
  • SLP: 3632 m²
  • Costo di realizzazione: 6.046.644,63 €
  • Cronologia progetto: ottobre 2009 (individuazione dell’immobile) – novembre 2012 (inizio lavori) -agosto 2015 (fine lavori)