PROGETTO “EMERGENZA CASA 3”

Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo

Il progetto “EmergenzaCasa3” si inserisce nell’ambito delle iniziative del “Piano straordinario di contrasto alle conseguenze sociali della crisi”, promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e finalizzato ad articolare interventi per specifici problemi e target di popolazione colpiti dal perdurare dalla crisi economica.

A partire dalla domanda sempre più pressante sul tema della casa proveniente dal territorio, e considerata la proficua collaborazione tra i partner coinvolti nelle prime due edizioni del progetto “EmergenzaCasa”, la Fondazione ha rinnovato il suo impegno per il 2014, ampliando la rete dei Comuni e degli altri soggetti coinvolti (Enti gestori dei Servizi socio assistenziali e le Caritas di riferimento).

Destinatari dell’iniziativa le famiglie in affitto sul mercato locatizio privato con difficoltà a sostenere i costi della casa a causa delle conseguenze della crisi o che abbiano già ricevuto ingiunzioni di sfratto.

Il progetto si articola in due misure, finalizzate a:

• prevenire situazioni di emergenza abitativa, con interventi a supporto di famiglie in affitto, a rischio di morosità e conseguente sfratto tramite l’erogazione di contributi una tantum fino a 1.500 euro;

• potenziare il supporto alle famiglie che abbiano già ricevuto ingiunzione di sfratto per morosità incolpevole o abbiano subito l’esecuzione dello stesso, attraverso ristrutturazioni di immobili, attivazione di fondi di garanzia, interventi di accompagnamento individualizzati e iniziative di coinvolgimento della comunità locale.

Elemento di novità rispetto alle passate edizioni è l’integrazione con il progetto “EsperienzaLavoro3”, promosso anch’esso nell’ambito del Piano anti crisi, che prevede il reinserimento nel mercato del lavoro di adulti disoccupati, individuati tra le famiglie che richiedono un contributo per la casa, attraverso tirocini semestrali retribuiti.

Il budget per l’edizione 2013-14 del progetto è di 750 mila euro.

Partecipano al progetto i Comuni di Alba, Cuneo, Mondovì, Bra, Fossano, Saluzzo, Savigliano, Boves, Borgo San Dalmazzo, Busca, Racconigi, Ceva, Dronero e Sommariva del Bosco.