POSTEXPO. Le aree Expo nel futuro di Milano Città Metropolitana

INU Lombardia e Urbit – Urbanistica Italiana

Martedì 17 novembre 2015 | Salone d’onore | ore 14,00 – 17,00

 


 

Per contribuire al dibattito sul post Expo, Urbit promuove con INU Lombardia un incontro avente ad oggetto il come gestire ordinatamente il processo di conversione delle aree, che si svilupperà in un arco pluriennale.
L’incontro intende evidenziare i vincoli e le opportunità che l’eredità di Expo lascia sul sito, considerare le relazioni con il contesto urbano e traendo esempio dalla casistica nazionale produrre elementi utili al processo di conversione.
Quali sono i criteri e i parametri da considerare per valutare le proposte emerse e quelle che potranno ulteriormente svilupparsi nell’articolazione del processo di conversione, quale struttura organizzativa e quali meccanismi operativi sono necessari per garantire continuità alle scelte e adeguata flessibilità, quali sono i binari entro cui si dovrà muovere la “macchina” del postexpo?

Il tema della più imponente rigenerazione urbana d’Europa interessa e coinvolge numerosissimi soggetti, a partire dai rappresentanti del Governo Nazionale, Agli amministratori locali ai vari livelli, sino agli Atenei, ai centri di ricerca , alle Aziende più innovative e avanzate.

 


 

PROGRAMMA
a cura di Luca Imberti e Vittorio Salmoni

Introduce:
Luca Imberti, INU Lombardia

 

PRIMA PARTE: DAL SITO ALLA CITTÀ

Il lascito urbanistico e tecnologico di Expo
Lorenzo Pallotta, Arexpo S.p.A.

Relazioni dinamiche e accessibilità del sito
Giorgio Goggi, Urbanista

Il lascito urbanistico e tecnologico di Expo
Marco Engel, INU Lombardia
Franco Sacchi, Centro studi PIM

 

SECONDA PARTE: ESPERIENZE A CONFRONTO

Il parco tecnologico di KilometroRosso
Mirano Sancin, Direttore scientifico KmRosso

 

TERZA PARTE: LE PROPOSTE E I PROBLEMI APERTI

Coordina:
Vittorio Salmoni, CDA Urbit

Interventi di:
Alessandro Balducci, Assessore Urbanistica Milano
Luca Imberti, INU Lombardia
Giovanni Paviera, AD CDP Investimenti
Luciano Pilotti, Arexpo S.p.A.

Sono stati invitati:
Claudio De Albertis, Presidente Ance
Gianfelice Rocca, Presidente Assolombarda
Gianluca Vago, Rettore Università degli Studi di Milano

 


 

Per questa iniziativa è stato richiesto il riconoscimento di CPF presso:

  • la Consulta Regionale Lombarda degli Ordini degli Architetti
  • l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano
  • il Collegio dei Geometri e dei Geometri laureati della Provincia di Milano