PROGETTI PER UNA MACROREGIONE EUROPEA NELL’ITALIA MEDIANA

A cura di Urbit – INU


Il convegno prevede la partecipazione di soggetti istituzionali, istituti regionali di ricerca e di stakeholders per l’avanzamento della discussione e se possibile della coesione non solo istituzionale intorno ad una dimensione macroregionale europea, quella dell’Italia Mediana. Come si evince dal titolo il convegno intende definire un quadro di convergenze, partendo dai Progetti di territorio già proposti o in corso di elaborazione.
Questo percorso non si pone in alternativa alle traiettorie istituzionali già in essere che si sono formalizzate con Accordi di intesa, ma vuole fornire una base di riflessione realistica su vision territoriali che sottostanno ai diversi Progetti ed alle diverse Politiche nazionali e regionali in corso di attuazione nei territori dell’Italia mediana.
Il convegno si svolgerà in due sessioni cui parteciperanno rappresentanti Europei e Ministeriali, i Presidenti dei Consigli Regionali delle Regioni Toscana, Umbria, Marche e Abruzzo, i principali stakeholders (Autostrade – Anas – FS – Terna – TUA – ENEL – TELECOM, etc.) e gli istituti di Ricerca Regionali (IRPET, Sviluppumbria, ISTAO, Cresa) la prima dedicata ai Progetti di Territorio, la seconda alla loro governance.
Per arrivare al Convegno si è svolto un workshop ad inviti ad Ancona presso l’ISTAO il 30 settembre per definire il campo di discussione e “porre bene i problemi” selezionando gli stessi.
Le Schede costituiscono la base per una esposizione in Pannelli dedicati con un inquadramento a cura del Ministero nel quale verranno esposte e sintetizzate le politiche governative: Masterplan – Aree interne – Città Metropolitana.
I risultati operativi del Convegno possono tradursi sia in una Carta Programmatica-progettuale (obiettivi ed indirizzi), sia in termini più realistici con la costituzione di un gruppo stabile di lavoro per il coordinamento delle iniziative.


PROGRAMMA
a cura di: Roberto Mascarucci, Piero Properzi e Vittorio Salmoni

ore 15.30 – APERTURA DEI LAVORI
Introducono:
Piero Properzi, Resp. Ricerca e Consulenza /INU

Inquadramento Istituzionale
Massimo Paolucci, Eurodeputato
Giovanni Vetritto, Presidenza del Consiglio

ore 16:00 – PRIMA PARTE: I PROGETTI
Introduce e coordina:
Vittorio Salmoni, CD/Urbit – L’Agenda dei Progetti

Relazioni:
“Autostrade dei parchi”
Francesca Moraci, Consigliere di Amministrazione

“La Portualità nella Regione Mediana”
Gianluca Pellegrini, Autorità Portuale di Ancona
Antonio Nervegna, Contributo Associazione Porti dell’Abruzzo

“Il ruolo delle Telecomunicazioni”
Andrea Marconi, UNICAM
Fabio Graziosi, UnivAq

“Un nuovo modello di sviluppo: Ambiente, Cultura, Sistemi insediativi”
Roberto Ferrari, Dir. Cultura Regione Toscana
Carlo Maria Pesaresi, Consorzio Marche Spettacolo
Simone Ombuen, UNI ROMA3
Daniele Salvi, Presidenza Consiglio Regionale Marche

ore 17:15 – SECONDA PARTE: UNA POSSIBILE GOVERNANCE – CRITICITÀ E POTENZIALITÀ

Introduce e coordina:
Roberto Mascarucci, CDN INU – UNIV CH-PE – Modelli di Macroregione a confronto

Relazioni:
“Modelli di Macroregione a confronto”
Pietro Marcolini, ISTAO
Alessandro Cavalieri, IRPET
Roberto Di Vincenzo, CRESA
Mauro Agostini, SVILUPPUMBRIA

Conclusioni
Antonio Mastrovincenzo, Presidente Consiglio Regione Marche
Giuseppe Di Pangrazio, Presidente Consiglio Regione Abruzzo      


 L’iniziativa è stata riconosciuta come evento formativo professionale dalla Consulta regionale lombarda degli Ordini degli Architetti PPC.