9,00 – Registrazione dei partecipanti

9,15 – Terrazza Indoor: Inizio dei lavori

9,30 – Saluti istituzionali

La IX edizione di “Urbanpromo Social Housing” si colloca nella più ampia cornice di “Urbanpromo Progetti per il Paese”. “Urbanpromo Social Housing” affronta tre questioni di cruciale importanza: l’impatto sociale degli investimenti, l’accesso alle risorse comunitarie, la valorizzazione del capitale sociale. A questi tre temi la manifestazione dedica altrettante sessioni, articolate in più sottosessioni che ne specificano i contenuti. Le suggestioni scaturite dalla presentazione delle best practices sono materia di approfondimento e confronto collettivo nei workshop che formano la quarta e conclusiva sessione.

Introduzione:
Stefano Stanghellini, Presidente URBIT – Urbanistica Italiana

Paolo Corradini, Director Public Affair, Lavazza Spa
Chiara Caucino, Assessore alle Politiche della Casa, Regione Piemonte (TBC)
Sonia Schellino, Vicesindaco e Assessore alle Politiche Sociali, Comune di Torino

 

Social Impact Investing

Modera:
Alessia Maccaferri, giornalista, Il Sole 24 Ore

 

L’impact investing nelle strategie delle Fondazioni di origine bancaria e di CDP

Dopo una necessaria introduzione al tema dell’impact investing e prima di arrivare ai “nuovi modelli”, si intende partire da quello che in Italia è stato ad oggi il modello prevalente (FIA), per poi fare una panoramica, in termini di numeri e di azioni, che mostri la crescita dell’interesse delle Fondazioni di origine bancaria all’impact investing.

Partecipano:
Alberto Anfossi, Segretario Generale, Compagnia di San Paolo
Cristina Giovando, Presidente, Fondazione Sviluppo e Crescita CRT
Marco Sangiorgio, Direttore Generale, CDP Investimenti Sgr
Andrea Silvestri, Direttore Generale, Fondazione CR Cuneo
Sergio Urbani, Direttore Generale, Fondazione Cariplo

 

11,00 – Pausa

 

Dalla diffusione dell’impact investing a nuovi modelli di housing sociale

Obiettivo di questo panel è analizzare ed esplorare se e come il crescente interesse per il mercato dell’impact investing, sia a livello mondiale che italiano, possa portare o stia già portando a nuovi modelli di housing sociale, sia in termini di strumenti finanziari sia in termini di innovazione di soluzioni abitative. È altresì interessante valutare se gli interventi di housing sociale e di rigenerazione urbana su larga scala, per le loro caratteristiche di “fertilità” e “socialità”, possano costituire il terreno ideale per sperimentare nuovi modelli di intervento “impact”, diventando luogo di incubazione di nuove idee e soluzioni, trasversali rispetto ai settori di riferimento (es. servizi alle persone, ambiente, energia, mobilità, ecc.).

Partecipano:
Lorenzo Allevi, Amministratore Delegato, Oltre Venture
Roberto Reale, InvestiRE SGR
Giovanni Di Corato, Amministratore Delegato, Amundi RE Italia SGR

Oronzo Perrini, Direttore Generale, Ream SGR
Gianni Savio, CEO, Planet Smart City

 

Rendimenti finanziari e misurazione d’impatto: sfide e criticità

A lato di elementi tecnico-economici maggiormente controllabili (come ad esempio il rendimento finanziario, seppur etico, il numero di posti di lavoro generati dalle singole iniziative, ecc.) esiste un’ampia gamma di variabili di natura processuale e quali-quantitativa, il cui impatto economico e sociale è meno scontato. La loro valutazione è di indiscusso interesse nel montaggio di operazioni di finanza sociale avanzata, come nel caso dei social bond, basati strettamente su una logica pay for success, attraverso investimenti di equity e che, quindi, richiedono una preliminare analisi degli eventuali fattori di rischio, o di opportunità. Obiettivo dello sviluppo di questa tematica è condividere opportune metriche e rafforzare la capacità di ottimizzare la allocazione delle risorse, calibrando gli impatti sociali desiderati e non, in funzione di rendimenti attesi sociali e finanziari.

Partecipano:
Maurizio Bocconcino, Politecnico di Torino, Fondazione Sviluppo e Crescita CRT
Flavia Coda Moscarola, Senior researcher, Compagnia di San Paolo

Mario Calderini, Professore Ordinario, Politecnico di Milano – Tiresia
James Hay, Investment Associates, Main Street Partners
Marco Gerevini, Consigliere di amministrazione, Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore

 

Pausa pranzo – Buffet