Il Quadro Strategico del centro storico di Spello

Il Comune di Spello mediante l’avanzamento del Quadro Strategico di Valorizzazione del centro storico e del territorio, incardinato nella politica per i centri storici della Regione Umbria, ha sviluppato il tema dell’accessibilità alla città storica mediante un insieme sistematico di interventi che vedono l’avvio della progettazione dell’intero sistema di mobilità alternativa e l’attuazione di interventi volti alla qualificazione paesaggistica dei contesti di prossimità del centro storico. Si è operato nel senso dell’equilibrio tra conservazione e sviluppo in un tessuto urbano caratterizzato da valori storici, architettonici e archeologici, un tessuto, forse tra i pochi in Umbria, densamente abitato dove insistono numerosi…

LA CITTÀ ADRIATICA ROMAGNOLA E MARCHIGIANA

Vittorio Salmoni, Mario Piccinini, INU – URBIT


La città adriatica romagnola
La riviera romagnola va dalla foce del fiume Reno al promontorio di Gabicce Monte, attraversando le province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini. La città adriatica, lungo la costa romagnola, si è formata a partire dagli anni ’50 con l’espansione di Rimini e di Milano Marittima con la creazione dei lidi romagnoli, andando a costituire una spiaggia continua che si estende per 130 chilometri. Il litorale è caratterizzato a nord dal paesaggio del Delta del Po, a sud dalla conurbazione adriatica romagnola per 70 chilometri, mentre la struttura urbana è formata dalla…

A VENT’ANNI DALLA CONVENZIONE EUROPEA DEL PAESAGGIO

Angioletta Voghera, INU Community Paesaggio e biodiversità


Il convegno discute gli esiti dell’attuazione della Convenzione Europea del Paesaggio a vent’anni dalla sua introduzione nel contesto europeo. La recente stagione di pianificazione paesaggistica e le sperimentazioni in corso introducono nuovi strumenti di analisi e di progetto, verso il superamento del solo approccio regolativo per la costruzione di più efficaci azioni progettuali.
I piani paesaggistici approvati e quelli in corso offrono spunti per passare dal “paesaggio di carta” alla realizzazione concreta dell’azione paesaggistica nei territori. In questo quadro, il Convegno riflette in particolare su alcune questioni dell’azione paesaggistica: agricoltura, foreste, il rischio…