Maria Chiara Tosi, Marta De Marchi, Cristina Catalanotti, Università Iuav di Venezia


L’Unione Europea sta riconoscendo le questioni legate al cibo come temi urbani urgenti e, oltre alla PAC, negli ultimi anni ha promosso ulteriori programmi per rendere il sistema alimentare più compatibile con l’ambiente, più resiliente ai cambiamenti climatici e più equo nelle relazioni tra attori e tra territori.
In questo contesto si sviluppa il progetto Cities2030, finanziato dal programma europeo Horizon 2020, che riunisce 40 partner europei coinvolti a vario titolo nelle diverse fasi del sistema alimentare. L’obiettivo principale del progetto è quello di sviluppare nuove politiche e pratiche alimentari in grado di riorientare i sistemi esistenti verso modelli più sostenibili, resilienti ed equi. La metodologia concordata dai partner prevede il coinvolgimento di tutti i gruppi di interesse e gli attori dell’arena del sistema cibo, attraverso l’attivazione di Policy and Living Labs urbani. Questi City Region Food System Labs (CRFS Labs) dovranno lavorare alla costruzione di nuove politiche urbane e progetti pilota in grado di attivare processi di innovazione nel sistema alimentare di riferimento. La sessione propone un approfondimento sul lavoro che stanno conducendo alcuni partner di progetto italiani e intende stimolare il confronto e dibattito con esperienze analoghe che hanno utilizzato simili metodologie.


Ore 14:00 ingresso in sala

Ore 14:30 inizio dei lavori


PROGRAMMA

Relatori

“Cities2030”
Manuela Massi e Francesca Borga, EPC European Project Consulting srl

“CRFS Lab di Vicenza”
Marta Mignone, Comune di Vicenza
Chiara Guglielmini, Biblioteca La Vigna

“CRFS Lab del Cilento”
Alessio Corti, Future Food Institute

“CRFS Lab della Laguna di Venezia”
Maria Chiara Tosi e Marta De Marchi, Università Iuav di Venezia

Discussant

Egidio Dansero, Politecnico di Torino, Rete Italiana Politiche Locali del Cibo
Andrea Calori, ESTà Economia e Sostenibilità
Matteo Giacomelli, Borgofuturo

Contributi

Esegui il login o registrati per inserire un commento Commenta