Maria Chiara Tosi, Maria Giulia Cantaluppi, Marta De Marchi, Università Iuav di Venezia

A poco più di un anno dalla firma del Contratto di Area Umida della Laguna Nord di Venezia urge un confronto tra Contratti di Area Umida attivi e sottoscritti nella costa nord adriatica per la presentazione e il coordinamento delle rispettive finalità, caratteristiche e azioni. Quali strumenti e modelli di governance adottati stanno funzionando? Come procedere l’implementazione dei Programmi d’azione e le relazioni tra i firmatari e i Contratti che riguardano uno stesso territorio? Come far emergere una “scienza ecopolitica” che tenga conto del diritto della natura uscendo dalla dinamica “protettiva” o speculativa?

Ne discuteranno i portavoce dei Contratti di Laguna di Caorle, Merano, Istria, Laguna nord di Venezia e Costa Veneta, assieme alla Regione Veneto, VeGal, Osservatorio Nazionale dei Contratti di Fiume e al progetto europeo WaterLands.


Ore 14:00 ingresso in sala

Ore 14:30 inizio dei lavori


PROGRAMMA

Cristiana Bragato, CdAU di Marano (TBC)

Silvia Buttignoni, CdAU Istria

Maria Chiara Tosi, Maria Giulia Cantaluppi, Marta De Marchi, CdAU, Laguna Nord di Venezia

Laura Mosca, Contratto di Costa Veneta

Graziano Paulon, CdAU Laguna di Caorle (TBC)

Discussant:

Giancarlo Gusmaroli, esperto di Governance ambientale

Cinzia Gozzo, VeGal (TBC)

Margherita Scapin, progetto WaterLands

Nicolò D’Este, Comune di Cavallino Treporti (TBC)

Contributi

Esegui il login o registrati per inserire un commento Commenta