Il Parco centrale

"la riqualificazione dell'area di risulta dell'ex stazione ferroviaria di Pescara"

Il Progetto interessa una delle aree più centrali di Pescara: tredici ettari a ridosso del centro commerciale naturale e della stazione ferroviaria. Negli ultimi trent’anni, a seguito dello spostamento della linea ferroviaria, questo ampio vuoto urbano è stato utilizzato per la sosta degli autobus e di duemila automobili private.

Il progetto prevede la realizzazione di un parco urbano di sette ettari, la razionalizzazione delle funzioni esistenti oltre che la realizzazione di due edifici privati di ricucitura del tessuto urbano consolidato.

Il costo dell’opera è pari a circa cinquanta milioni di euro, per un quarto finanziato con fondi pubblici e per la restante parte in capo al soggetto privato cui sarà affidata la realizzazione dell’opera e la gestione delle attività a tariffazione (parcheggi, spazi commerciali e di servizio al verde) attraverso una procedura di Concessione di lavori ai sensi del D.Lgs. 50/2016.