Luca Imberti, INU – URBIT


L’incontro è dedicato a un confronto sulle prospettive di una pianificazione articolata e complessa per i territori del Po per portare al centro dell’attenzione la valenza ambientale, sociale ed economica del grande fiume. Gli obiettivi prioritari rispondono all’esigenza di tutelare le risorse naturali, fornire gli strumenti adeguati ad indirizzare correttamente il governo del territorio dal punto di vista dell’utilizzo delle risorse territoriali, valorizzare le peculiarità locali, sostenere le iniziative virtuose, migliorare la diffusione di conoscenza sul fiume Po e coinvolgere le generazioni future nella crescita dei luoghi in cui vivono.
Un’impostazione strategica che emerge dai territori e le comunità del Po ed è in linea con le programmazioni europee e nazionali per far fronte ai cambiamenti in atto sia a livello globale che locale.


Se sei interessato a partecipare allo sviluppo del programma di questo convegno, puoi lasciarci un commento o una segnalazione nella successiva sezione “contributi”.

PROGRAMMA

Ore 9.30 – Apertura dei lavori:
Francesco Domenico Moccia, Segretario generale INU

Introduce e coordina:
Gioia Gibelli, Manifesto per il Po

Ore 10.00 – Interventi:

Meuccio Berselli, Autorità di bacino distrettuale del Po
Moreno Gasparini, Parco del Delta del Po
Francesco Bove, Parco del Po vercellese alessandrino
Roberto Saini, Parco del Po torinese
Dario Zocco, Ente di gestione dei parchi piemontesi

Ore 11.00 – Interventi dei sottoscrittori del Manifesto e dei partecipanti

Ore 12.30 – Conclusioni e deliberazioni del Manifesto per il Po

Contributi

Esegui il login o registrati per inserire un commento Commenta