Strategia di Sviluppo e Rigenerazione Urbana Sostenibile ITI Waterfront di Ancona 3.0

All’interno della cornice definita dalle norme UE e dall’Accordo di Partenariato, la Regione Marche ha individuato negli ITI_Investimenti Territoriali Integrati lo strumento più adeguato per sostenere azioni integrate capaci di coniugare finanziamenti afferenti ad assi tematici differenti dei fondi POR FESR 2014-20 in grado di massimizzare gli impatti e le ricadute nelle aree urbane.

L’ente regionale ha, pertanto, attivato nel 2016 un bando rivolto ai  capoluoghi di provincia finalizzato a selezionare 3 proposte di strategie urbane finanziabili con un contributo pari all’80% dell’investimento totale.

L’Amministrazione Comunale di Ancona, in coerenza coni temi emersi dal processo StrategicAncona2025 – Piano Strategico della Città,…

LA PIANIFICAZIONE PER IL PO

Gioia Gibelli, Luca Imberti, Sergio Malcevschi, Manifesto per il Po, con Ludovica Ramella, AdbPo


L’incontro è dedicato a un confronto sulle prospettive di una pianificazione articolata e complessa per i territori del Po per portare al centro dell’attenzione la valenza ambientale, sociale ed economica del grande fiume. Gli obiettivi prioritari rispondono all’esigenza di tutelare le risorse naturali, fornire gli strumenti adeguati ad indirizzare correttamente il governo del territorio dal punto di vista dell’utilizzo delle risorse territoriali, valorizzare le peculiarità locali, sostenere le iniziative virtuose, migliorare la diffusione di conoscenza sul fiume Po e coinvolgere le generazioni future nella crescita dei…

ABITARE LA PROSSIMITÀ

Giordana Ferri, FHS – Fondazione Housing Sociale
Ezio Manzini, DESIS Network


Il tema
La “città dei 15 minuti” è una città che si offre come una piattaforma in cui tutto ciò che serve e tutto ciò che si deve fare quotidianamente sta a pochi minuti a piedi da dove si abita. Essa diventa quindi, a tutti gli effetti, un territorio da abitare: un abitare che si estende dalla residenza al quartiere e alle diverse attività e servizi che in esso si possono trovare. E, per questo, propone una visione dell’abitare contemporaneo basato su una nuova idea di prossimità e dei valori che…

GOVERNANCE DELLE AREE UMIDE

Marta De Marchi, Michela Pace, Maria Chiara Tosi, Università Iuav di Venezia


Le aree umide sono ambienti vulnerabili e la loro protezione intreccia aspetti ambientali e scientifici con problemi di governance.

Le aree umide non solo forniscono le risorse da cui dipendono innumerevoli specie di piante e animali, ma svolgono importanti funzioni ambientali ed economiche. Sono i principali stoccatori di Carbonio, contribuiscono a ridurre gli eventi di inondazione, migliorano la qualità dell’acqua e rappresentano un prezioso patrimonio culturale ed una importante eredità naturale.

A partire da queste fragilità numerose istituzioni si sono attivate promuovendo i contratti di area umida, strumenti di governance…