TERRITORI IN TRANSIZIONE O IL PROGETTO DELLA TRANSIZIONE

Marta De Marchi, Michela Pace, Maria Chiara Tosi, Università Iuav di Venezia


Progettare la transizione verso una condizione di maggiore sostenibilità rappresenta una delle sfide principali a cui molte istituzioni stanno lavorando.

Numerosi sono gli ambiti in cui si articola la transizione: l’abitare, i sistemi di produzione agroalimentare nello spazio, i modelli di mobilità, le geografie della produzione, infine la transizione ambientale, legata agli effetti del cambiamento climatico.

Nell’ambito di queste iniziative volte ad affrontare la sfida della transizione, solo recentemente è emerso il ruolo delle città. In diversi settori come i trasporti, la salute, il benessere, l’inclusione sociale, il…

GOVERNANCE DELLE AREE UMIDE

Marta De Marchi, Michela Pace, Maria Chiara Tosi, Università Iuav di Venezia


Le aree umide sono ambienti vulnerabili e la loro protezione intreccia aspetti ambientali e scientifici con problemi di governance.

Le aree umide non solo forniscono le risorse da cui dipendono innumerevoli specie di piante e animali, ma svolgono importanti funzioni ambientali ed economiche. Sono i principali stoccatori di Carbonio, contribuiscono a ridurre gli eventi di inondazione, migliorano la qualità dell’acqua e rappresentano un prezioso patrimonio culturale ed una importante eredità naturale.

A partire da queste fragilità numerose istituzioni si sono attivate promuovendo i contratti di area umida, strumenti di governance…

CITTÀ ACCESSIBILI A TUTTI

Iginio Rossi, Alessandro Bruni, INU – URBIT
in collaborazione con PREDIF – Piattaforma di rappresentanza statale per le persone con disabilità fisiche, Spagna


La già insufficiente accessibilità per tutti delle nostre città si sta ulteriormente aggravando in seguito alle barriere prodotte dai cambiamenti climatici che rendono, con temperature anomale e condizioni meteoriche disagevoli nonché tragiche, sempre più difficile lo svolgimento della vita collettiva e individuale delle persone in particolare riferite ai processi di invecchiamento, marginalità e fragilità della popolazione. Processi che affiancati a quelli derivanti dall’emergenza sanitaria assumono ruoli ed effetti maggiormente destabilizzanti su inclusione e accessibilità di città e territori…

PIANIFICAZIONE URBANISTICA CLIMATEPROOF

Filippo Magni, Francesco Musco, Università Iuav di Venezia


Il cambiamento climatico è stato ormai definito all’unanimità come una delle questioni scientifiche e politiche più problematiche del XXI secolo. Negli ultimi due decenni è emerso un crescente interesse sul ruolo degli enti di governo sia nazionali che locali all’interno dei processi di governance del clima. Le esperienze globali e la letteratura di settore hanno identificato possibilità convincenti per una governance del clima attraverso la sperimentazione di processi e strumenti urbanistici innovativi, che promettono di far progredire la risposta climatica globale, nonostante la stagnazione politica a livello internazionale.
In quest’ottica la sessione…