Accedi all'area riservata per visualizzare lo streaming dell'evento

Marta De Marchi, Michela Pace, Maria Chiara Tosi, Università Iuav di Venezia


Progettare la transizione verso una condizione di maggiore sostenibilità rappresenta una delle sfide principali a cui molte istituzioni stanno lavorando.

Numerosi sono gli ambiti in cui si articola la transizione: l’abitare, i sistemi di produzione agroalimentare nello spazio, i modelli di mobilità, le geografie della produzione, infine la transizione ambientale, legata agli effetti del cambiamento climatico.

Nell’ambito di queste iniziative volte ad affrontare la sfida della transizione, solo recentemente è emerso il ruolo delle città. In diversi settori come i trasporti, la salute, il benessere, l’inclusione sociale, il contrasto all’inquinamento, la gestione dell’ambiente, le città si sono rivelate meglio equipaggiate degli stati nazionali per affrontare problemi complessi e questioni di grande spessore come i cambiamenti climatici.
Le città si stanno rivelando all’avanguardia nel fornire soluzioni nella fase di transizione verso una condizione più sostenibile e ciò si riflette anche nella Nuova Agenda Urbana, che pone la questione di come la condizione urbana influenzi il nostro futuro comune.

L’obiettivo del seminario è presentare e discutere progetti e strategie urbane di gestione della transizione verso una condizione di maggiore equilibrio e sostenibilità.
Il seminario presenterà alcuni casi di città europee dove il progetto della transizione è stato assunto come uno degli obiettivi strategici.


Presentation of the seminar:
Maria Chiara Tosi, University Iuav of Venice

The case of Brussels
Kristiaan Borrett, Bouwmeester maître architecte, Brussels

The case of Barcelona
Marc Montlleo, Director of Environmental Projects at Barcelona Regional, Barcelona

The case of Berlin
Tobias Schäfer, Senate Department for Urban Development and Housing, Berlin

Discussant:
Marco Ranzato (University of Roma Tre), Geoffrey Grulois (ULB), Carles Llop (ETSAB), Marta De Marchi (University Iuav of Venice), Michela Pace (University Iuav of Venice)
 

Curatori e relatori:
Marta De Marchi Università Iuav di Venezia
Marta De Marchi è assegnista di ricerca presso l’Università Iuav di Venezia nel progetto Interreg Italia-Croazia CREW finalizzato allo sviluppo di un contratto di area umida nella laguna nord di Venezia attraverso un processo di partecipazione.
Michela Pace Università Iuav di Venezia
Michela Pace è ricercatrice in Urbanistica presso l’Università Iuav di Venezia e attualmente lavora al progetto Interreg Italia-Croazia CREW per la costruzione di un contratto di area umida per la laguna nord di Venezia.
Maria Chiara Tosi Università Iuav di Venezia
Maria Chiara Tosi, è professore Ordinario di Urbanistica all'Università Iuav di Venezia e collabora con amministrazioni pubbliche per la redazione di strumenti urbanistici. Dal 2016 è esperto valutatore per l’Agenzia della ricerca FWO-Research Foundation Flanders.
Tobias Schafer Senate department for Urban Development and Housing
Tobias Schäfer is an urban planner with a background in urban development, housing and Geographic Information Systems. At the Senate Department for Urban Development and Housing in Berlin he works in strategic planning on the urban development plans on housing and climate.
Geoffrey Grulois Université libre de Bruxelles
Geoffrey Grulois is Professor of Urbanism and coordinator of LoUIsE – Laboratory on Landscape, Urbanism, Infrastructure and Ecologies at the Faculty of Architecture of Université libre de Bruxelles. He is a co-coordinator of Metrolab.Brussels transdisciplinary laboratory for critical urban research (ERDF) and the academic coordinator of the Avanced Master in transition urbanism at the ULB.
Kristiaan Borret Ghent University
Kristiaan Borret is bouwmeester – maître architecte of Brussels Capital Region since 2015. The bouwmeester is an independent government official who stimulates and supervises the design quality of urban development projects. Kristiaan Borret is also professor urban design at Ghent University
Marco Ranzato Università degli Studi Roma Tre
Marco Ranzato è ricercatore e professore presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli studi Roma Tre e co-fondatore di Latitude Platform for Urban Research and Design. Il suo lavoro si concentra sui processi di urbanizzazione e sul progetto collaborativo che incrocia questioni socio-ecologiche.

Contributi

Esegui il login o registrati per inserire un commento Commenta