Accedi all'area riservata per visualizzare lo streaming dell'evento

Anna Rabbia, Fondazione Sviluppo e Crescita CRT
Iginio Rossi, INU – URBIT


Le misure di distanziamento fisico e sociale con cui si è reagito alla prima fase dell’emergenza Covid19, proprio per un’applicazione pressoché generalizzata a territori e popolazioni profondamente diversi, hanno contribuito ad accentuare le disuguaglianze nell’accesso a spazi e servizi da parte delle componenti più fragili della popolazione (anziani, bambini, persone sole e con disabilità, poveri, invisibili, immigrati, …).
Affrontare le molteplici diseguaglianze che riguardano l’abitare (casa, lavoro, servizi, …) e che l’arresto di pratiche e relazioni interpersonali e sociali imposto dall’emergenza sanitaria ha accresciuto consente di circoscrivere e di capire meglio le drammatiche condizioni in cui si trovano a vivere fasce sempre più estese di persone. Analisi recenti di Banca d’Italia e dell’Istat nonché del Forum sulle disabilità mostrano stati di fatto e previsioni orientate a una diffusione della povertà e all’inevitabile carenza di adeguate risposte alle domande di casa, lavoro e servizi.
Occorre quindi ri-comporre il quadro generale all’interno del quale si devono potere inserire le domande anche inespresse di edilizia residenziale pubblica, di spazi per il lavoro minuto, di servizi (in primis socio-sanitari e assistenziali ed educativi). Coerentemente, occorre ripensare le soluzioni con cui politiche e azioni pubbliche (ma non solo) siano in grado di reagire tempestivamente sia a condizioni di emergenza, sia a cambiamenti strutturali (come quelli indotti dall’acuirsi della crisi economica e dagli scenari di invecchiamento della popolazione urbana).
L’incontro che fa parte del programma “Città accessibili a tutti” (http://atlantecittaccessibili.inu.it/) si propone di giungere all’individuazione di indirizzi e orientamenti utili alla definizione di priorità, strategie, strumenti, attraverso l’organizzazione di tavoli di confronto composti da rappresentanti di esperienze significative raggruppati per tematiche tra loro coerenti, avendo cura di mantenerne le differenze di base.


Se sei interessato a partecipare allo sviluppo del programma di questo convegno, puoi lasciarci un commento o una segnalazione nella successiva sezione “contributi”.

PROGRAMMA

Ore 14,30

Motivazioni e attese:
Iginio Rossi, INU-URBIT

Accessibilità e qualità della convivenza
Silvia Viviani, past-president INU

Politiche ed esperienze all’interno della rigenerazione in Gran Bretagna
John Hannen, Programma di Ageing Better in Manchester

Termine prima parte in plenaria

(Svolgimento di dibattiti e confronti attraverso l’organizzazione simultanea di Tavoli tematici composti da quattro o cinque rappresentanti di esperienze, oltre coordinatore e facilitatore. Accesso previa iscrizione alla piattaforma Web)

Da dove ri-partiamo per individuare indirizzi e strumenti per il superamento delle disuguaglianze

Tavolo 1 – Qualità dell’Edilizia residenziale pubblica

Coordinano:
Piera Nobili, CERPA Italia Onlus
Caterina Silvestri, Architetto

Politiche e strumenti per le agende nazionali e regionali dell’ERP
Franco Landini, INU-URBIT

Progetti per migliorare la qualità di vita nei quartieri
Filomena De Sciscio, ACER Reggio Emilia

Coabitazioni giovanili solidali
Giulia Toffanin, Associazione ACMOS (Aggregazione Coscientizzazione MOvimentazione Sociale)

Innovazione della casa pubblica tra rigenerazione urbana e risparmio di suolo
Oscar Borsato, ATER Treviso

Tavolo 2 – Inclusione dell’abitare

Coordinano:
Francesco Alberti, INU Toscana
Barbara Chiarelli, Università degli Studi di Trieste

Giovani, la domanda di casa in affitto accessibile a Milano e il mercato privato
Anna Delera, Politecnico di Milano

Innovazione e sostegno
Annibale d’Elia, Comune di Milano

Lo Spaccio di Cultura – Portineria di comunità
Antonio Damasco, Rete Italiana di Cultura Popolare

Abitare Inclusivo. Il progetto per una vita autonoma e indipendente
Antonio Magarò, Università degli Studi Roma Tre

Tavolo 3 – Vitalità e accessibilità

Coordinano:
Alessandro Bruni, INU Umbria
Piero Toseroni, INU Umbria

Geografie dell’abbandono: un atlante per il territorio milanese
Emanuele Garda, Università di Bergamo

SLOW Aquileia. Un’agenda strategica per una piccola città re-attiva
Elena Marchigiani, Università degli studi di Trieste, Dipartimento di Ingegneria e Architettura, e Nicola Vazzoler, Comune di Aquileia

Il sistema dell’accessibilità, strategia per un centro storico più efficiente
Moreno Landrini, Comune di Spello

La rigenerazione socio-territoriale attraverso i processi di agroforestazione partecipata: il caso del Parco della Vettabbia
Alice Giulia Dal Borgo, Università di Milano

Il contributo dei mercati al miglioramento dell’accessibilità nei quartieri
Oscar Cattaneo, Confcommercio Genova, e Carla Peirolero, Associazione Suq Genova

Tavolo 4 – Servizi per la città inclusiva

Coordinano:
Luca Marzi, Università degli Studi di Firenze
Anna Rabbia, Fondazione Sviluppo e Crescita CRT

Microservizi urbani per la comunità locale
Gaetano Manuele, CTS Città Accessibile a Tutti

Qualità dei percorsi urbani: il caso di Pietra Alta a Torino
Maurizio Bocconcino, Fondazione Sviluppo e Crescita CRT, Politecnico di Torino

#Casaè: il social housing a servizio dell’emergenza
Andrea Maisante, GERICO soc. Coop. Sociale

Edifici intelligenti, nuovi paradigmi per la protezione e assistenza alle categorie deboli. Un caso reale
Francesco Tomasoni, Amministratore Delegato HALLESS

Dialogo con la città e aspetti di condivisione con il quartiere nei progetti di Social Housing
Cinzia Staglianò
, InvestiRE SGR

Termine seconda parte Tavoli in simultanea

Conclusioni in plenaria

Sintesi del dibattito sviluppato nei Tavoli:
Piera Nobili, CERPA Italia Onlus, e Caterina Silvestri, Architetto
Francesco Alberti, INU Toscana, e Anna Rabbia, Fondazione Sviluppo e Crescita CRT
Alessandro Bruni, INU Umbria, e Piero Toseroni, INU Umbria

Ore 18,30 – Termine dei lavori

Curatori e relatori:
Anna Rabbia Fondazione Sviluppo e Crescita CRT
Architetto, laureata in Architettura per il Progetto Sostenibile presso il Politecnico di Torino. Project Manager della Fondazione Sviluppo e Crescita CRT, si occupa all’interno dell’area progettuale “Rigenerazione urbana e sociale” delle tematiche legate alla rigenerazione urbana, al social housing, alla qualità urbana, anche a supporto dei progetti di misurazione dell’impatto sociale ed economico degli interventi.
Iginio Rossi INU - URBIT
Architetto, si occupa del funzionamento urbano inerente l’accessibilità a 360°, delle reti per la mobilità dolce e della rivitalizzazione degli organismi urbani territoriali economici anche a livello territoriale in riferimento alla rigenerazione urbana, ai centri storici e al funzionamento delle attività miste diffuse.
Silvia Viviani INU
Assessore del Comune di Livorno a urbanistica, lavori pubblici, verde urbano; Vice Presidente Associazione Transizione Ecologica e Solidale; in CdA di CDP Immobiliare; già presidente INU. Progettista di Piani Provinciali, Intercomunali, Comunali, centri storici, parchi, porti turistici.
John Hannen Ambition for Ageing, Manchester
John Hannen guida la partnership "Ambition for Ageing" a Manchester. Si tratta di un'iniziativa che riunisce organizzazioni comunali, accademiche e della società civile per rendere i quartieri un buon posto in cui invecchiare. John ha un background nelle politiche abitative e dei trasporti.
Piera Nobili CERPA Italia Onlus
Architetta esperta in progettazione inclusiva. Relatrice in diversi corsi, seminari e convegni. Presidente dell’associazione CERPA Italia Onlus. Co-responsabile del servizio CRIBA della Regione Emilia-Romagna.
Caterina Silvestri Architetto
Architetto, iscritta all’Odine degli Architetti di Pescara. Il mio Studio si occupa della progettazione e direzione esecutiva di opere edili; interventi di risanamento conservativo e recupero patrimonio edilizio esistente, in Abruzzo e provincia di Foggia.
Franco Landini INU - URBIT
Amministratore e direttore tecnico della società di ingegneria EPSUS Musa srl. Iscritto all’ INU Regione Toscana, membro del comitato direttivo come supporto al presidente. Nel comitato scientifico di Urbanpromo Social Housing. Con la società di ingegneria Epsus Musa è general contractor dei servizi tecnici per la costruzione di 80 alloggi socialhousing a Piombino.
Filomena De Sciscio ACER Reggio Emilia
Filomena De Sciscio, laureata in Scienze del Servizio Sociale, si specializza in “C.T.U. per gli abusi minorili” e in “Esperto in Servizio Sociali Forense” (presso l’Università di Napoli “Federico II”) e in “Mediazione dei conflitti Familiari, Sociali e Aziendali” ( presso l’ISCRA, Istituto di Mediazione Sistemica Relazionale di Modena). E’ iscritta all’Albo professionale dei mediatori sistemici relazionali AIMS.

Giulia Toffanin ACMOS Associazione di Promozione Sociale
Laureata in Culture Moderne e Comparate. Tesoriere dell’associazione Acmos e membro della presidenza della stessa. Coordinatrice e responsabile degli ambiti Faster e Dai, che comprendono rispettivamente i progetti educativi e quelli abitativi dell’associazione.
Anna Delera Politecnico di Milano
Anna Delera, professore di Tecnologia dell’Architettura presso la Politecnico di Milano - Dipartimento DAStU - è da sempre interessata ai temi del progetto dell’abitare occupandosi di Edilizia Residenziale Pubblica, periferie, riqualificazione
Annibale D'Elia Comune di Milano
Direttore Progetto Innovazione Economica e Sostegno all'Impresa, Comune di Milano, esperto di politiche pubbliche per l’Innovazione economica e sociale e la promozione dell’imprenditorialità con esperienza decennale di progettazione e coordinamento di policy indicate come good practices da enti e istituzioni italiane ed europee.
Antonio Damasco Rete Italiana di Cultura Popolare
Antonio Damasco è attore e regista teatrale. Come direttore della Rete Italiana di Cultura Popolare si occupa di progetti socio-culturali nazionali ed europei e curatore del patrimonio librario del Fondo Tullio De Mauro.
Antonio Magarò Università degli Studi Roma Tre
Antonio Magarò, Architetto, PhD, Assegnista di Ricerca, svolge attività didattica nei corsi di Materiali ed elementi costruttivi e Progettazione inclusiva (Università degli Studi Roma Tre). Si occupa di nuove tecnologie per il superamento delle barriere.
Alessandro Bruni INU - Umbria
Dottore di ricerca (PhD) in Pianificazione Territoriale e Urbana. Pratica la pianificazione urbanistica, paesaggistica e la progettazione urbana. Docente a contratto in Urbanistica presso il Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale dell’Università degli Studi di Perugia.
Emanuele Garda Università di Bergamo
Ha conseguito la laurea in Pianificazione urbanistica e il titolo di Dottore di ricerca in Progetti e Politiche Urbane presso il Politecnico di Milano. Ha svolto attività professionale pluriennale in campo urbanistico. Ha insegnato presso l’Università degli Studi di Bergamo, il Politecnico di Milano, l’Università degli Studi di Milano, il Politecnico di Torino e l’Università degli Studi di Trento.
Elena Marchigiani Università degli Studi di Trieste
Professoressa associata di Urbanistica, Università degli Studi di Trieste. Svolge attività di ricerca su strumenti di piano e progetto, con particolare attenzione ai temi della rigenerazione urbana e dell’accessibilità inclusiva.
Nicola Vazzoler Comune di Aquileia
Vice Sindaco e Assessore all’Urbanistica e LL.PP. Comune di Aquileia. Architetto e dottore di ricerca in politiche territoriali e progetto locale svolge attività di consulenze nel campo dell’urbanistica e della pianificazione presso studi professionali.
Alice Giulia Dal Borgo Università degli Studi di Milano
Presidente del Collegio Didattico del Corso di Laurea in Scienze Umane dell’ambiente, del territorio e del paesaggio – Facoltà di Studi Umanistici, Università degli Studi di Milano. Professore Associato presso il Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali, insegna Geografia regionale e Geografia dell’ambiente e del paesaggio.
Carla Peirolero Associazione Suq Genova
Attrice e regista, laureata in Sociologia, diplomata alla Scuola del Teatro Stabile di Genova, ha ideato e dirige dal 1999 il progetto Suq Festival e Teatro, best practice d’Europa per il dialogo tra culture. Si occupa di teatro di comunità, di progetti di cultura e innovazione civica.
Luca Marzi Università degli Studi di Firenze
Laureato in architettura e dottore di ricerca presso l'Università degli Studi di Firenze. Svolge attività di ricerca, progettazione e consulenza per enti pubblici, con particolare attenzione all'accessibilità e fruibilità e gestione degli spazi. Dal 1999 è ricercatore presso il Dipartimento di Architettura dell'Università degli Studi di Firenze.
Gaetano Manuele CTS Città Accessibile a Tutti
Componente del GdL Città accessibili a tutti, architetto, ha conseguito riconoscimenti sui temi dell’urbanistica e della sostenibilità ma anche una menzione al premio letterario INU inediti 2017. Coordina i progetti “inSUPERabile” e “Suoni dalla città di Catania”, ha al suo attivo numerose pubblicazioni nel campo dell’urbanistica.
Maurizio Bocconcino Fondazione Sviluppo e Crescita CRT, Politecnico di Torino
Professore associato di Disegno e Rilievo presso il DISEG e membro del Centro Interdipartimentale di Ricerca R3C del Politecnico di Torino. Componente del gruppo di rigenerazione sociale e urbana della Fondazione Sviluppo e Crescita CRT.
Francesco Tomasoni HALLESS
Amministratore Delegato e co-fondatore di Halless. E' membro del Digital SME Artificial Intelligence della Commissione Europea e docente alla Business School SAA Università di Torino. Per oltre 8 anni Director in OCTO Telematics Corp. Dal 2000 responsabile innovazione e progetti speciali mercato grandi aziende in Europa e USA per Ernst&Young e NTT-Data.
Cinzia Staglianò InvestiRE SGR
Fund Manager in Investire SGR S.p.A. da oltre tre anni di fondi di Social Housing e di fondi residenziali a sviluppo. Precedentemente si è occupata di sviluppo, investment e asset management nel gruppo Cassa Depositi e Prestiti nell’Unità Valorizzazione Patrimonio.

Area riservata

Esegui il login o registrati per accedere agli atti Accedi agli atti

Contributi

Esegui il login o registrati per inserire un commento Commenta