Michele Talia, Presidente INU


Prima sessione

L’articolazione tematica del Convegno si fonda sulla consapevolezza che è ormai alle porte un nuovo ciclo urbano, e che la disciplina urbanistica si trova di fronte ad una duplice sfida, che se da un lato impone di mobilitare le risorse intellettuali disponibili per analizzare in profondità i cambiamenti radicali che stanno avvenendo, o che matureranno in un prossimo futuro anche a seguito della recentissima emergenza sanitaria, dall’altro richiede di inserire la relazione tra le politiche pubbliche e il disegno di piano in un quadro finalmente coerente e di lungo periodo.
Nel riproporre la formula già sperimentata con successo nelle precedenti edizioni di Urbanpromo, INU e URBIT intendono fornire ipotesi di lavoro e contributi di idee alla comunità scientifica mediante l’organizzazione di un convegno di rilievo internazionale. Il Convegno si rivolge a ricercatori, studiosi e professionisti che operano nelle Università, nelle imprese e nella pubblica amministrazione, e si avvale della collaborazione delle riviste scientifiche leader del settore URBANISTICA e Planum. The Journal of Urbanism.


PROGRAMMA – PRIMA PARTE

PRIMA SESSIONE

Presentazione:
Stefano Stanghellini, Presidente URBIT

Introduzione:
Michele Talia, Presidente INU

PRIMA SESSIONE – Relazioni introduttive:
Emilio Fortunato Campana, CNR

SECONDA SESSIONE

Introduzione:
Corrado Zoppi, Università di Cagliari

Innovazioni digitali e spazi di partecipazione
Chiara Belingardi, DICEA Sapienza Università di Roma

Come un’app può educare ad una osservazione attenta del paesaggio
Emanuela Coppola, Università “Federico II” di Napoli, Dipartimento di Architettura, Michele Grimaldi, Università di Salerno, Dipartimento di Ingegneria Civile, Roberto Musumeci, Associazione Riscatto Urbano

Urban Intelligence: il gemello digitale per città resilienti
Giordana Castelli, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Dipartimento Ingegneria Ict e Tecnologie per l’Energia e i Trasporti

Strategie di rigenerazione urbana e adattamento al climate change
Silvia Uras e Irene Poli, Sapienza Università di Roma, PDTA – Pianificazione, Design e Tecnologia dell’Architettura

Incubatori e start up innovative
Vito Garramone, INU Veneto, Elena Gissi, Laura Fregolent, Lorenzo Fabian, Università Iuav di Venezia, Dipartimento di Culture del progetto

Ne discutono:
Francesca Calace, Politecnico di Bari
Marichela Sepe, Università degli Studi di Napoli “Federico II”

Contributi

Esegui il login o registrati per inserire un commento Commenta