Accedi all'area riservata per visualizzare lo streaming dell'evento

Stefano Stanghellini, Presidente URBIT


Urbanpromo accende il proprio riflettore sui processi di riqualificazione di parti di città degradate o comunque prive di una propria identità, che si ritiene di poter attivare facendo leva su un importante investimento in attrezzature per le pratiche sportive. Gli investimenti che si richiamano ai valori etici e sociali dello sport, e mettono a disposizione delle comunità e delle organizzazioni sportive attrezzature utili a fini educativi, creano occasioni di interazione e di socializzazione a beneficio di persone diverse per età e interessi.
Ad Assisi il potenziamento del Centro Nazionale di Pugilato FPI nel complesso ex Montedison (con padiglioni progettati da Morandi e Nervi) è il punto di partenza per una riqualificazione dell’intero insediamento, attualmente ospitante in modo insoddisfacente attività sportive (nuoto, bocce) e culturali (teatro Lyrick). Si pensa di completare il complesso con un nuovo palazzetto dello sport.
A Prato nel Macrolotto Zero, insediamento prevalentemente produttivo formatosi a ridosso del Centro storico, il Comune ha realizzato il Playground, spazio verde dedicato allo sport e al tempo libero, che insieme alla Medialibrary e al Mercato Coperto è uno dei perni del progetto “Creative District” ideato per la riconversione e riqualificazione di questa parte di città.
Nel comune di Bagno a Ripoli, una villa da tempo in stato di abbandono ed il circostante terreno di pregio paesaggistico sono stati prescelti da Fiorentina Calcio per realizzare il “Viola Park”, un centro sportivo di oltre 22 ettari con una ampia gamma di attrezzature per la pratica del gioco del calcio e la fruizione di eventi sportivi, presto disponibile per i giovani e gli appassionati di questo sport.
Fra le iniziative volte a favorire stili di vita sani e l’interazione sociale, accrescendo la vitalità del tessuto urbano circostante, presto a Milano il Bocconi Sport Center.
La passione per lo sport è alimentata anche da eventi basati sulla competizione sportiva. Il campo di interesse di Urbanpromo si allarga agli impianti progettati per lo svolgimento e la fruizione delle competizioni sportive. Fra questi, il progetto per il nuovo Palasport di Varese.
La dimensione sociale nella rigenerazione urbana, come noto, contraddistingue i progetti di social housing, di cui – a completamento del programma – viene presentato un campione espressivo di esperienze in corso in varie parti del Paese.


PROGRAMMA

Prima parte:
Progetti per nuove centralità urbane a connotazione sportiva

Introduce e coordina:
Stefano Stanghellini, Presidente URBIT

Relazioni:

“Prato Playgroung”
Francesco Caporaso, Dirigente Servizio Urbanistica, Comune di Prato
Massimo Fabbri, Architetto

“Gli Anelli di Milano”
Giovanni Giacobone, Consigliere delegato, Sportium
Christian Recalcati, managing director, Sportium

“I progetti per il Palaghiaccio di Varese e il Bocconi Sport Center”
Giuseppe De Martino, Progetto CMR, progettista

“Assisi: il Masterplan dell’area ex Montedison”
Alberto Capitanucci, Assessore Politiche Urbanistiche ed Edilizia, Comune di Assisi
Veronica Cavallucci, Assessore Sport e Cultura, Comune di Assisi
Alessio Burini, HOF PRO, progettista
 
“Il Nuovo Centro Sportivo della Fiorentina”
Marco Casamonti, ARCHEA Associati, Architetto
Francesco Casini, Sindaco Bagno a Ripoli

Seconda parte:
Progetti di social housing

Relazioni:

“Fondo Esperia: iniziative di social housing nel Sud Italia”
Riccardo Corsi, Head of Strategic Planning, Fund Raising & Investor Relations, Fabrica Immobiliare SGR S.p.A

“Il progetto TIGER – Esperienze innovative di efficentamento energetico degli edifici e modelli di finanziamento mediante contratti di prestazione energetica”
Pierpaolo Pescara, Direttore Dipartimento Ambiente e Territorio della Regione Abruzzo

“Mattoni di comunità”
Laerte Grimani, Presidente RETE COOPERATIVA 110
Matteo Ragnacci, Presidente di Legacoop Produzione e Servizi – Umbria

“Fondo Housing Sociale Liguria: progetto Boero. Il quartiere che rigenera”
Lina Scavuzzo
, head of Real Estate Development, DeA Capital Real Estate SGR S.p.A.

Discutono con i progettisti:

Gianni Biagi, Direttore Tecnico URBIT
Vittorio Salmoni, Vicedirettore Urbanistica Informazioni
 

Contributi

Esegui il login o registrati per inserire un commento Commenta