Stefano Stanghellini, Presidente URBIT


Il convegno si compone di due parti.
La cornice della prima parte è costituita dall’attività di pianificazione che alcune Città Metropolitane hanno intrapreso, svolgendo le funzioni loro attribuite dalla legge 56/2014 con l’adozione di alcuni elementi di spiccata originalità. Fra le attività avviate, alla luce dei 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 stanno suscitando particolare interesse i contenuti e l’articolazione del Piano Strategico Metropolitano e del Piano Territoriale Metropolitano, nonché le loro reciproche interdipendenze.
Protagonisti delle seconda parte sono i Piani Urbanistici Generali che alcune Amministrazioni comunali stanno elaborando per realizzare, nei loro territori, quelle politiche di rigenerazione urbana e di contrasto del consumo di suolo la cui necessità è oggi unanimemente condivisa. Proprio per perseguire con efficacia l’obiettivo, in Emilia-Romagna la legge regionale n. 24/2017 ha conferito una impostazione innovativa alla pianificazione urbanistica e promosso una generale revisione della pianificazione locale.
La generale curiosità che la legge dell’Emilia-Romagna ha destato al momento della sua entrata in vigore ha ora la possibilità di trovare una prima concreta soddisfazione nelle attività intraprese dalle Amministrazioni di alcune città da sempre fra le più attente al governo del proprio territorio.
L’esperienza in corso nell’Emilia-Romagna ha l’opportunità di confrontarsi con quella di Comuni di altre regioni, anch’essi impegnati nel perseguire i medesimi obiettivi seppur nel contesto di un differente quadro legislativo regionale.


Se sei interessato a partecipare allo sviluppo del programma di questo convegno, puoi lasciarci un commento o una segnalazione nella successiva sezione “contributi”.

PROGRAMMA

Ore 9,30 -11,00
Prima Parte: Città Metropolitane

Introduce e coordina:
Roberto Mascarucci, Università degli Studi di Pescara, Coordinatore Community INU Area vasta

Relazioni:
Città Metropolitana di Firenze
Nadia Bellomo, Città Metropolitana di Firenze
Carlo Pisano, Dipartimento di Architettura, Università degli Studi di Firenze

Città Metropolitana di Milano
Pietro Mezzi, Consigliere Delegato Pianificazione Territoriale e Ambiente, Città Metropolitana di Milano

Città Metropolitana di Roma Capitale (in attesa di conferma)

Il PON Città Metropolitane (in attesa di conferma)

Ore 11,00-13,30
Seconda Parte: Declinazioni di Piani comunali

Focus Emilia-Romagna

Introduce e coordina:
Sandra Vecchietti, Presidente INU Emilia-Romagna

Relazioni:

Il nuovo Piano urbanistico generale di Bologna tra dimensione strategica e dimensione regolativa
Francesco Evangelisti, Direttore Ufficio di Piano – Dipartimento Urbanistica, Casa e Ambiente, Comune di Bologna

Maria Sergio, Dirigente Settore Pianificazione e sostenibilità urbana, Comune di Modena
Emanuela Antoniacci, Dirigente Settore Governo del Territorio, Comune di Cesena

Conclusioni:
Roberto Gabrielli, Responsabile Servizio Pianificazione Territoriale e Urbanistica, dei Trasporti e del Paesaggio, Regione Emilia-Romagna

Focus Comuni di medie dimensioni

Introduce e coordina:
Francesco Rotondo, Università delle Marche, Presidente INU Puglia

Relazioni:
Cesare Trematore, Dirigente Settore Gestione del Territorio, Comune di Giovinazzo 
Moreno Landrini, Sindaco Comune di Spello (in attesa di conferma)
 
Conclusioni
Michele Talia, Presidente INU

Contributi

Esegui il login o registrati per inserire un commento Commenta